Escursione trekking e scalata a Tavolara

Come si arriva sulla cima di Tavolara? Non tutti sanno che sull’isola di Tavolara, nel nord Sardegna, è possibile raggiungere la cima più alta di questa particolare “montagna sul mare” tramite un percorso di trekking attrezzato.Per raggiungere la cima di Punta Cannone (565 m s.l.m.), occorre compiere un percorso di trekking con una parte di ferrata, ovvero scalata agganciati ad un filo di acciaio, considerato di bassa-media difficoltà.

Uno dei panorami più belli del nord Sardegna

La salita permette di ammirare uno dei panorami più affascinanti di tutto il nord Sardegna. Durante le giornate più limpide si può ammirare tutto il tratto di costa che va dal promontorio di Capo Figari, nel comune di Golfo Aranci, fino Pittulongu, il Golfo Olbia, Capo Ceraso, Porto San Paolo e San Teodoro. Si riconoscono pure i colli rocciosi e le montagne ( Monti Nieddu, Monte Limbara, e il Montalbo) e le isole dell’Area Marina Protetta in particolare Molara. Nelle giornate più limpide anche la Corsica.

Come arrivare all’isola di Tavolara

Per raggiungere l’isola di Tavolara è possibile prendere le imbarcazioni che partono da Porto San Paolo. Per le escursioni alla cima di Tavolara diversi escursionisti si organizzano autonomamente sfruttando il servizio di gommoni che partono dal piccolo porto di Cala Finanza, anche la mattina presto

Quando fare l’escursione di salita a Tavolara

E’ consigliato fare quest’escursione in primavera quando non c’è troppo caldo. In estate si può fare ma occorre partire molto presto perché si rischia di prendere molto caldo sia in cima che durante il tragitto.

Dati tecnici:

  • Lunghezza:
  • Durata:
  • Dislivello: 576 m
  • Consigli: mai da soli ma con la guida; portarsi almeno due litri di acqua a testa e degli snack o integratori (sono stati la mia salvezza!); andare in piccoli gruppi;

Via Forlì, 08
07026 OLBIA

+39 339 210 8302
alpezolbia@libero.it

× Bisogno di aiuto?